Stampa

Settimana dell'Educazione

on . Postato in Scuola secondaria

Anche i piccoli crescono: educhiamoli agli affetti

Incontro-dibattito sull’affettività presso la Scuola Sec. di 1° grado “Ungaretti”

Si è svolto ieri sera, nell’Aula magna della Scuola Secondaria di 1° grado, l’incontro dedicato all’affettività in età adolescenziale, curato dalla Dott.sa Silvana Spagnuolo, psicologa dell’età evolutiva.

L’incontro, che ha visto la partecipazione dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Giuseppe La Torre, è stato organizzato dall’ I.C. Ungaretti + Madre Teresa di Calcutta di Manfredonia, nell’ambito della Settimana dell’Educazione.

L’intervento della Dott.sa Spagnuolo è stata introdotto dal prof. Antonio Vigone, promotore dell’incontro, e dal dirigente scolastico dell’Istituto, prof.ssa Donida Lopomo.

Scopo del dibattito è stato quello di accompagnare i genitori nel delicato compito di affrontare con i propri figli le tematiche legate all’affettività, in un periodo della crescita così complesso in quanto i piccoli diventano “grandi” e sentono il bisogno di affermare la propria personalità e le proprie scelte, anche in campo affettivo.

La dott.sa Spagnuolo, con delicatezza unita a professionalità, ha proposto ai genitori e ai docenti presenti una serie di spunti utili alla riflessione; il dibattito che ne è scaturito ha visto a confronto genitori, ragazzi e docenti in un prezioso ed efficace scambio di esperienze e di punti di vista sull’argomento.

L’incontro è stato impreziosito dall’animazione musicale degli alunni della Scuola Secondaria di 1° grado che, guidati dalla prof.ssa Rosangela Trigiani, hanno proposto una serie di canzoni tematiche sul difficile “mestiere” del “diventare grandi”.

Relatore: Dott.ssa Spagnuolo Silvana

Moderatore: Prof. Vigone Antonio

Stampa

CAMPIONATI STUDENTESCHI 2017

on . Postato in Scuola secondaria

In una bella giornata di sole, si è svolta venerdì 3 marzo 2017 a Marina di Ginosa (TA)

la finale Regionale di corsa campestre. Hanno partecipato tutti i vincitori delle Fasi Provinciali sia individuali che di squadra. Sei le Province ai nastri di partenza:

Foggia – Barletta, Andria,Trani – Bari – Brindisi – Lecce – Taranto.

Stampa

Corsa Campestre

on . Postato in Scuola secondaria

La scuola alleva giovani atleti. 

Quando lo sport aiuta a crescere e a diventare persone migliori 

PODIO PER I RAGAZZI DELL’UNGARETTI

Sabato 18 febbraio 2017 presso l’Aeroporto Militare del 32° Stormo di Amendola, si è svolta la Fase Provinciale di corsa campestre per l’a.s. 2016/2017 rivolta agli alunni delle scuole secondarie di I° e II° grado, organizzata dall’Ufficio V Ambito Territoriale per la Provincia di Foggia “ ED. Fisica e Sportiva” in collaborazione con la Delegazione CONI di Foggia e con il Comando del 32° Stormo di Amendola d’intesa con OST – CIP - FISDIR-FIDAL.

L’I.C. Ungaretti + M. Teresa di Calcutta si è aggiudicato il podio nella categoria Cadetti con l’individuale Di Tullo Antonio e a squadra con gli atleti: Di Tullo Gabriele, Campanile Matteo e Assisi Martin.

Soddisfatti l’attivissima Dirigente Scolastica Donida Lopomo e il docente di ed. fisica Antonio Amicarelli, che si sono congratulati con gli studenti per il risultato raggiunto per il secondo anno consecutivo. Aggiudicarsi il primo posto in una competizione sportiva è sicuramente il frutto di grande impegno e profonda passione, uniti al sacrificio quotidiano dell’allenamento.

Dopo il lodevole risultato del 18 febbraio i giovani alunni dell’I. C. Ungaretti + M. Teresa di Calcutta accedono alla Fase Regionale di Corsa Campestre che si terrà il 3 marzo 2017 a Ginosa Marina in provincia di Taranto.

I Giochi Sportivi Studenteschi rappresentano un percorso di avviamento alla pratica sportiva in diverse discipline, poiché è unanimemente riconosciuto che l’attività motoria costituisce uno degli strumenti più efficaci per aiutare i giovani ad affrontare situazioni che favoriscono i processi di crescita psicologica, emotiva, sociale, oltre che fisica. 

Il profondo senso educativo e formativo dello sport, nell’ambito delle attività complementari di educazione fisica, sta proprio nel fatto che tutti i partecipanti, con i loro diversi ruoli, rispettano le regole che essi stessi hanno accettato e condiviso.

I G.S.S. promuovono le attività sportive individuali e a squadre attraverso lezioni in orario extracurricolare, favorendo anche l’inclusione delle fasce più deboli e disagiate presenti fra i giovani. Si realizza così un percorso educativo che va oltre gli ambiti disciplinari e affronta con gli alunni tematiche di carattere etico e sociale, guidandoli all’acquisizione di valori e stili di vita positivi.